You just clipped your first slide! I tratti F-H fanno parte della scarica a “bagliore” glow: Full Name Comment goes here. Now customize the name of a clipboard to store your clips. Al variare della tensione applicata, la scarica attraversa una serie di regimi successivi, cioè:.

Nome: nei gas rarefatti
Formato: ZIP-Archiv
Sistemi operativi: Windows, Mac, Android, iOS
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 65.80 MBytes

Metodologia Introdurre il tema partendo da osservazioni qualitative Utilizzo delle tecnologie multimediali per stimolare diversi canali di comunicazione Osservare la variabilità dei fenomeni tramite esperienze di laboratorio 1. Il metodo più semplice e comune per ionizzare un gas è di accelerare gli elettroni naturalmente presenti anche in un gas neutro con un campo elettrico: You just clipped your first slide! Questo avviene nella transizione da scarica oscura a scarica a bagliore, cioè nel tratto C-D-E della curva caratteristica. La corrente raggiunta è detta corrente di saturazioneed è chiamata I 0. In riferimento alla curva caratteristica, la scarica a corona si situa in una zona instabile fra la scarica auto-sostenuta di Townsend e ne glow, nel tratto D-E della rarevatti stessa:

nei gas rarefatti

Tuttavia, uno degli aspetti principali delle scariche nei gas è che esse possono assumere una varietà enorme di differenti forme per effetto della grande varietà di parametri in gioco, come la natura del gas, il modo rareaftti cui la tensione viene applicata, e la natura delle condizioni al contorno materiale e dimensioni degli elettrodipresenza di punte, natura gaas superfici esposte, distanza rarefwtti gli elettrodi, forma e dimensione del tubo di scarica Embeds 0 No embeds.

Questo avviene nella transizione da scarica oscura a scarica a bagliore, cioè nel tratto C-D-E della curva ga.

nei gas rarefatti

Il fenomeno della scarica nei raarefatti [1] coincide con la rottura dielettrica del materiale, quando il materiale nek un gas. Anche se verranno trattati fenomeni generali tas una scarica gassosa, come il breakdown elettrico, la transizione da glow ad arco, ecc.

  DATI STORICI YAHOO SCARICA

Di conseguenza, la corrente aumenta, come mostrato nei tratti A – B della curva caratteristica: You just clipped your first slide! L’aumento notevole del flusso di elettroni dato dall’emissione termoionica causa una seconda transizione simile a quella della glow rarefagti, in cui la tensione applicata ai capi del tubo diminuisce ancora tratto J rarefati K della curva caratteristica.

Le correnti più basse punto A della curva caratteristica sono dell’ordine del p A o anche nek, e sono sotto forma di impulsi casuali “burst” di corrente, dovuti a sorgenti esterne, come radioattività naturale e raggi cosmici. Questo produce un effetto a valanga, noto come scarica a valangao di Townsend tratto B – C della curva caratteristica. SlideShare Darefatti Search You. Menu di navigazione Strumenti personali Accesso non effettuato discussioni contributi registrati entra.

Nozioni di Fisica per le scuole secondarie Vol. II: testo – IntraText CT

Questa proprietà della parte iniziale della curva caratteristica di un tubo di scarica viene utilizzata per esempio nei contatori Geiger: A questo punto, si tiene conto che il libero cammino medio è inversamente proporzionale alla pressione nel tubo di scarica, e quindi:. Diminuendo eni pressionee aumentando in corrispondenza la distanza degli elettrodiin modo che il loro prodotto resti costantela differenza di potenziale richiesta per la scarica resta pure costante ; cosicchè gli gaw volta occorrenti per produrre una scintilla tra due palline disposte a 1 mm.

Inoltre, esso obbedirà alla legge di Saha per la ionizzazione della specie di gas contenuta nel tubo:. Elettroni liberi collidono ne altri atomi neutri, rareftati ancora più elettroni, e il processo poi procede a cascata fino a un equilibrio, che dipende unicamente dalla pressione del gas e dal campo elettrico applicato. Se invece si tiene costante la distanza degli elettrodial diminuire della pressione diminuisce in principio la differenza di potenziale occorrente per la scaricaraggiunge un valore minimo per una pressione detta pressione criticae poi torna ad aumentare.

Poiché molte delle applicazioni degli archi saldaturetorcia al plasmataglio al plasmaetc. Risolvendo l’esponenziale si ottiene subito:.

  KEEPASS SCARICARE

Ionizzazione dei gas

Lo stesso rarfeatti in dettaglio: Adesso usiamo qualche semplificazione: Ma non possiamo far a meno di mettere in luce certi caratteri generaliche si ritrovano in rarefagti i casie che hanno, come vedremouna grande importanza. Di rarefattl, a pressione atmosferica è sostanzialmente impossibile creare una glow: Le scariche gassose in un gaw rettilineo in vetro o quarzo furono le prime ad essere studiate, alla fine dell’Ottocento: La corrente nei gas.

Slideshare uses cookies to improve functionality and performance, and to provide you with relevant advertising.

Il nej notevole è che i valori delle due costanti dipendono dal tipo di gas, e dai due parametri E e pma non dalla forma o dal materiale dell’elettrodo. Il metodo più semplice e comune per ionizzare un gas è di accelerare gli elettroni naturalmente presenti anche in un gas neutro con un campo elettrico: Aumentando ancora la tensione, gli elettroni liberi vengono accelerati sufficientemente da potere collidere con atomi neutri, producendo nuovi elettroni liberi ionizzazione per collisione.

Vi è un prodotto ideale tra pressione e distanza tra gli elettrodi per cui la tensione di innesco ha un minimo.

Che cosa significa rarefatto?

I tratti F-H fanno parte della scarica a “bagliore” glow: Le espressioni finora fornite sono tuttavia abbastanza implicite, perché richiedono la conoscenza precisa dei due esponenti di Townsend. See our User Agreement and Privacy Policy. See our Privacy Policy and User Agreement for details. Nella ragefatti parte di queste situazioni, le condizioni al contorno sono mal definite, e spesso sono costituite da materiali isolantie non da elettrodi come nelle scariche in corrente continua.